Pitti Filati 86 – Gennaio 2020

C’è un luogo dove i più preziosi elementi della natura, elaborati sapientemente attraverso una cultura (manifattura) multi-disciplinare, che coinvolge tutto lo spettro sensoriale, vengono apparecchiati per essere condivisi tra persone legate tra loro: questo luogo è LA TAVOLA.

A rappresentare il concept delle collezioni Pecci Filati e Filati Naturali primavera-estate 2021,  è stata invitata una delle artiste più interessanti della scena della nuova illustrazione contemporanea, Azzurra Galatolo. Nell’opera Elementi Essenziali, un’installazione site-specific in tecnica mista posta all’ingresso dello stand espositivo dell’azienda a Pitti Filati 86, i frutti della natura, raffigurati con tratto onirico, si uniscono – per mezzo del filato – direttamente alla tavola, pronta per l’atto conviviale. In quel tramite, è simboleggiata il multiforme complesso di competenze, le sperimentazioni e le ricerche che fanno dell’azienda un laboratorio in cui il processo artigianale è il valore aggiunto.

Come la cucina unisce la chimica con la natura, l’alchimista con il sociologo, così la maglieria d’estate cerca di sollecitare i sensi creando percorsi significativi tra  innovazione e tradizione. Il tutto in un contesto in cui la sostenibilità è all’origine di tutte le elaborazioni ed è la chiave di lettura attraverso la quale ogni proposta viene re-interpretata.

La Collezione Primavera Estate 2021

Arte, design, e moda da sempre si fondono nel dare ispirazione ai prodotti proposti da Pecci Filati. E’ in questa logica che vengono sfruttate le ampie possibilità tecnologiche di cui l’azienda dispone per trasformare i più vari materiali oggi a disposizione. Accostamenti di fibre molto diverse tra loro, sviluppi di superfici innovative portano a soluzioni sempre caratteristiche e esclusive. Un carattere che emerge tanto nella rivisitazione minimal volta ad offrire moderne raffinatezze, quanto nelle esplorazioni multi-stagionali che generano nuovi comfort , così come nelle fantasie più strutturate dove la varietà di forme e colori esprimono in modo più definito il sapore fortemente artigianale della collezione . 
Le nuove opportunità “bio” e “recycled” rendono ancora più stimolante il percorso creativo, offrendo spunti per una estetica rielaborata che attinge ampiamente alle preziose abilità del nostro bagaglio storico. 

La Collezione Primavera Estate 2021

Filati Naturali trova la sua principale fonte ispirativa nell’estetica della natura stessa che nella collezione assurge al ruolo di riferimento concettuale, etico e di design. Questo si ritrova nei materiali impiegati, così come nelle superfici sviluppate. E’ in questa logica che si giocano accostamenti inusuali di fibre contrastanti, volti a creare superfici, tattilità, aspetti sempre innovativi.  Una ricerca davvero priva di limiti, dove si vuole esprimere attraverso la naturalità delle fibre utilizzate la massima espressione di rinnovamento. Un processo di t continua trasformazione che mescola le stagioni e le fibre. Abbinamenti di sete, cotoni e lini esaltano la fresca naturalità estiva, mentre il cachemire attinge alle medesime fibre per creare nuove mischie, interpretando quel nuovo prodotto che il cambiamento climatico richiede (interseasonal).

Scarica il comunicato .pdf

Comments are closed.